Political Shaman Sisu

venerdì, novembre 20, 2009

IL SOLE DELL'ANIMA

Giacomo Montana

Nessuno in buona fede può dubitare sulle eccezionali qualità di coloro che offrono il proprio aiuto senza secondi fini a qualcuno in seria difficoltà di sopravvivenza. Sono senza esitazioni i migliori, lontani anni luce dal malcostume politico e da quello che ne deriva. Non poche sono le volte che nella vita politica emergono personaggi che incarnano la spudoratezza, la spregiudicatezza, l'arroganza, l'ipocrisia e da qui sino al doppio gioco. Tutto ruota intorno a qualcuno che si avvale del vile servilismo di coloro che si mettono in vendita nella banchina dell'immoralità, pur di ricevere le briciole che vengono lasciate cadere dopo speculazioni e raggiri esercitati ai danni della povera gente, spinta ad essere sempre più sfruttata, povera, emarginata e disperata. Chi è il più assiduo e attento lettore degli editoriali e altrettanto attento in veste di telespettatore, oltre che nella vita in diretta, sa bene che il tradimento politico e il doppio gioco trovano parecchi consensi e fiumi di omertà, proprio nella cordata di chi è più povero di spirito. Il punto più caldo di questa dilagante piaga la si trova nel fatto che certa brava gente si lascia incantare dalle promesse di progresso, di correttezza, di onestà, di uguaglianza che poi si rivelano essere come neve al sole. Si può osservare persino che le doti intellettuali e le doti morali si trovano in accesa contrapposizione come nell'esempio di Alcibiade, che si trovò ad essere il più brillante stratega e al tempo stesso il più accanito traditore di Atene. Forse un giorno il popolo si sveglierà e farà in modo che certe vergogne e spudoratezze non si possano impunemente ancora ripetere. Forse sarà come assistere ad un miracolo ove nei volti della brava gente si potrà diffondere, propagare e tramandare la gioia e la fierezza dell'incontro leale con il prossimo, per percorrere insieme il cammino del vero progresso. Sarà come attendere che dei fiori sboccino sulla roccia arida e fredda? Io credo di no. Così, provando a rimanere fedele alla scena della speranza, col breve filmato che per caso ho trovato nel percorso del web, desidero fare approfondire lo scenario, in modo che nel contrasto più marcato si possa cogliere meglio la più affascinante atmosfera, sino a scorgere lo splendore sin troppo dimenticato della nostra incantevole e positiva esistenza. Buona visione.


0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home