Political Shaman Sisu

sabato, febbraio 14, 2009

L'AIUTO MIGLIORE PER DARE UN SENSO ALLA VITA

di Giacomo Montana

Il mondo attuale, diceva Paolo VI, non ha bisogno di maestri, ma di testimoni. Oggi questa verità è ancora attuale, in quanto fin troppi si fanno incoronare maestri e poi taluni di loro non sono che degli emeriti falliti. E' proprio questo quel tipo di comportamento che oggi viene ancora fatto passare come fosse nella norma.

Dal mondo della politica si fanno troppe parole e infinite promesse: di ordine pubblico, di progresso, di civiltà, di uguaglianza e poi di fatto diviene tutto come fumo. La forza dei fatti delle vergogne che si riscontrano diviene sempre più invincibile, specialmente quando in politica ci sono tanti finti sordi, gravemente affetti da strabismo morale e da ignavia incallita.

Il più grande tunnel buio da sfondare nel quale soggiornano parecchi opportunisti è quello della doppia funzione passiva e attiva dell'informazione politica. Rispettivamente a) quella che viene messa a disposizione della gente sui fatti di cronaca dei delitti, sulle attività riguardanti le istituzioni pubbliche e sui comportamenti del ceto politico; b) quella esercitata in favore di questa o di quella linea politica.

Che tipo di interessi ci siano da entrambe le parti non è difficile da immaginare. Quello che invece si può fare osservare notevolmente è il fatto che noi cittadini veniamo soggiogati da informazioni manipolate, deturpate e talvolta persino censurate. Si sente parlare sempre di violenza, di stupri, di furti ecc., ma non mi pare che si senta parlare un gran che di chi ha creato un avanzato grado di pericolo, di rovina e di povertà nel Paese.

Quando c'era da fare qualcosa di costruttivo e di sostanziale per il bene comune, c'è chi, da politicante, ha fatto finta che tutto fosse normale, giusto e accettabile. Manifestare questa convinzione, significa anche ammettere senza ombra di dubbio la verità sostanziale, che è quella dell'esistenza di un lungo e sporco garbuglio intricato, volto maggiormente ai danni dei dei cittadini contribuenti.

Purtroppo certe inciviltà sono dovute anche a chi dimentica, con la velocità della luce, che nel nostro Paese il ritardo del progresso oggi ammonta a qualche decennio. Quante sono le persone che appoggiano certi individui senza alcun valore politico? Parecchie!

Sono persone che a loro volta sono costretti ad arrivare a dimenarsi pericolosamente fra le corna del loro dilemma di potere essere o non essere utili (per il proprio tornaconto) a fare progredire, da persone capaci, il Paese e mandare a casa quelli che sanno soltanto criticare quelli dello schieramento opposto, anche per una quisquilia.

Ci troviamo di fronte all'irrazionalità di un sistema con un avanzamento di deliranti consensi e scandalose rielezioni elettorali, in sostanza in una perenne devitalizzazione della civiltà, della normalità e della democrazia.

Siamo in un periodo storico che al popolo non vengono né offerte né attuate soluzioni politiche tempestive e sufficienti. Questo argomento prova un problema grave, che non è né di oggi né di ieri ma di sempre. Ciò nella stessa misura in cui manca lo spirito di quella politica di controllo sociale, per cui di conseguenza, nel contesto socio-politico, il principio di legalità non ha un pieno significato per tutti indistintamente.

L'uomo va sempre in cerca di dare significato alla sua vita, ma dovunque egli riponga tale significato, può trovare solo in una attenta riflessione l'aiuto migliore per realizzarlo. Questi concetti se condivisi significa che ci sono altri "sisuisti".

Etichette: , , , , , ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home