Political Shaman Sisu

martedì, marzo 03, 2009

ASCOLTARE LA PROPRIA VOLONTA'

Giacomo Montana

La Dottrina della Fraternità che viene parecchio decantata da diverse religioni, in verità opera stranamente ancora in senso opposto, senza divenire una pratica. Anche se i credi, le intenzioni espresse, i costumi, i pensieri vengono fatti apparire positivi, quando il tutto si raffronta con la realtà, ne risulta l'obbrobrio più ripugnante.

Come abbiamo visto al peggio della politica non c'è mai fine. Le ultime notizie fortemente contraddittorie che abbiamo sentito attraverso i Media sono quelle che da un lato l'Italia mette a disposizione 100 milioni di dollari per la ricostruzione palestinese a Gaza e poi, sempre l’Italia pagherà nei prossimi 20 anni 5 miliardi di dollari di risarcimenti alla Libia per il passato coloniale. Tutto questo è giusto, ma dall'altro sempre in Italia si fanno vivere di stenti e sofferenze e disperazione i lavoratori che rimangono senza un posto di lavoro.

Sempre nel nostro Paese, a chi è stato danneggiato in maniera irreversibile sui posti di lavoro, vengono studiati una MAREA DI GIOCHETTI E TRUCCHI per non concedere loro i diritti di risarcimento e, se si va a vedere, qualsiasi cifra è ben poca cosa rispetto alla drammatica rovina che è stata causata loro. In buona sostanza, per fare politicamente bella figura in campo internazionale, vengono usati anche dei quattrini che dovrebbero essere destinati a lavoratori e pensionati!

Non si può negare in alcun modo che questa è storia contemporanea e che allo stesso tempo, purtroppo, rispecchia gli estremi peggiori dell'indole umana. Il diritto e il rispetto del cittadino sta precipitando a gran velocità, anche se il tutto viene addolcito e colorato con una bandiera, con belle promesse e il tutto in mezzo a cariche politiche, che in tempi post-elettorali assumono amaramente le più sconcertanti sembianze egocentriche e bestiali.

Queste sono le sintesi degli editoriali che siamo oramai abituati a leggere e su cui i personaggi, puntualmente resi più o meno noti, divengono sempre meno sorprendenti e ci vengono fatti apparire sempre più salvati “nella facciata”. C'è chi rischia la propria vita, subisce danni irreversibili spesso muore nei posti di lavoro per guadagnarsi un pezzo di pane, e chi ad alto livello, da politicante guadagna quattrini a palate in mezzo a scandali, abusi, imbrogli e sperperi.

Perché il Ministro Brunetta non chiede la restituzione delle somme pagate negli anni ai parlamentari, quando sono stati i più assenteisti e quindi assenti nel posto di lavoro sia a Strasburgo sia a Roma? Questa, per esempio potrebbe essere un'idea che potrebbe aiutare economicamente chi viene lasciato senza lavoro. Chi non lo sa ancora si informi quanto guadagna ogni mese un parlamentare! Queste sono gigantesche vergogne che dovrebbero finire! Come può riprendersi economicamente l'Italia, se si vedono le pagliuzze e si nascondono le enormi travi?

Sapete che il guasto che c'è in una mela è come un comportamento degenerato che c'è in un gruppo di persone che fanno parte di tali comportamenti: la parte interna avanza verso l'esterno, divorando ciò che più germoglia dal fiore dell'onestà, della lealtà, della gentilezza, dell'innocenza e dello stimolo creativo. Teniamone conto.

A tal punto viene avvertita una sensazione di fallimento, di incertezza e d'impotenza verso le più svariate problematiche che di fatto vengono trascurate. Per porre rimedio a questo stato di cose, diviene indispensabile fare ordine dentro e fuori di noi, partendo senza dubbio dal fatto di sapere ben discernere le falsità dalle verità oggettive che ci vengono presentate.

E' così che si può dare un taglio netto a ciò che è divenuto distruttivo, sino a intravedere quel miraggio vibrante di orizzonti sconfinati, accompagnati da una forza originaria che ne preannunzia un fascino fecondo e duraturo.

Personalmente condivido il punto sostenuto dagli Indiani d'America, attraverso il quale è stato tramandato da padre in figlio, che tutti e tutto sulla terra è interconnesso e ogni essere umano, animale, pianta, ha uno spirito o essenza. Su tale concezione anche un oggetto, come il lago, il fiume o la roccia e persino la terra possono essere considerati a questa stregua.

Io, avendo antenati Nativi Americani, prima d'istinto e poi dopo avervi ragionato, ho sempre avuto l'impressione che le persone che si ritrovano un comportamento degenerato, non sono più in equilibrio con le energie cosmiche della natura che ci circonda e di conseguenza ciò può produrre prevalentemente risultati negativi.

Se qualcuno desidera fortemente ripristinare la sua naturale vitalità, sono indispensabili tre cose: non farsi dominare dallo stress, dagli ipocriti e infine occorre gestire completamente (senza sporchi condizionamenti) la propria vita, sino a migliorarne gradualmente la sua qualità. Per staccarsi di dosso con più forza lo stress più inverosimile e gli “avvoltoi”, l'avere una fede religiosa, l'esercitare l'introspezione e la meditazione, sono certamente ulteriori sostegni di aiuto in più.

Per avere una prova esemplare di spietata inerzia, emarginazione e abbandono da terzo mondo, con condizioni disperate nascoste da stampa e TV alla gente, ossia le condizioni di chi è stato torturato anche sul posto di lavoro, basta anche solo leggere la cronaca documentata e ascoltare le due interviste che seguono qui sotto.

http://it.youtube.com/watch?v=K0IG4I3YAT0

http://it.youtube.com/watch?v=Wqb-d27vYtU

http://www.mobbing-sisu.com/cronaca_documentata.php

Etichette: , , , , , ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home