Political Shaman Sisu

martedì, maggio 23, 2006

GLI OSTACOLI CHE OSTEGGIANO I TENTATIVI DI PROGRESSO


Si dice che “ l’11 di settembre 2001 è stato l’inizio di una svolta mondiale”. Personalmente credo che non esiste mai in assoluto una svolta, ma esistono “LE SVOLTE”. Ciò anche quando nessuno nota niente, perché viene attizzato un fuoco acceso sotto la “cenere”.
Al popolo viene fatto notare solo il primo strato della verità, ossia la “cenere”. Poi quando un punto qualsiasi di fuoco dei 360° che si dovrebbe fare notare alla luce del sole lo si fa uscire allo scoperto per una infinità di interessi e sporchi affari, come quello dello smercio di armi e del relativo collaudo operativo, persino delle bombe chiamate da qualcuno intelligenti o sul commercio del petrolio, sulla ricostruzione e relativi interessi in campo edilizio dopo una guerra, sull’espansione dell’egemonia politica etc. si fa concentrare l’attenzione del mondo verso un giorno e una particolare espressione: “ l’11 settembre è l’inizio di una svolta mondiale”.
Il mondo non è nato quel’11 settembre, forse è per generare ignoranza in noi, vorrebbero farci nascere l’11 settembre, nascondendoci tutto il resto e i punti caldi che ci sono e che vengono mantenuti nascosti per una infinità di sporchi interessi. Detto questo quindi, non si può propriamente sostenere che in Italia e nel Mondo, negli ultimi anni il rapporto società-cultura sia progredito, questo se si accetta la convinzione per cui cultura significa vera completa partecipazione e conoscenza di quanto accade, o sia accaduto, nel mondo. Quando manca ciò la macchina della politica tenta solo di rendere il più possibile le persone ignoranti, le quali credono di sapere come stanno le cose, ma in realtà non viene fatto sapere loro quasi nulla. Continua….
Continuazione….I personaggi che ci hanno governato politicamente (ora vedremo quelli che abbiamo adesso) hanno continuato ad elaborare la loro rigida serie di nozioni e di mutamenti che non servivano assolutamente al progresso della Nazione, bensì a confondere le idee ai cittadini. Se, per esempio, non viene calmierato il costo della vita, è assolutamente inutile che ci si faccia credere che si aiuta con “ qualche briciola di danaro” qualcuno! Qui purtroppo entriamo nel vasto campo dell’inganno, del raggiro politico, della beffa nei confronti e ai danni del popolo che meriterebbe cordialità e rispetto!
Una nuova cultura pulita e cristallina deve essere situata al di fuori dell’ipocrisia e non deve essere la continuazione di quella vecchia, che per certi aspetti si è dimostrata un vero e proprio fallimento. Sappiamo perfettamente che c’è una parte più attiva degli intellettuali, che punta a fare ottenere un vero progresso a cominciare da quello nazionale ed europeo, ma su questo viene impedita l’attuazione e tutti sappiamo bene perché. Perché contro le buone e proficue iniziative vengono poste in essere gli insormontabili attuali ostacoli nell’inerzia, della illegalità, della discriminazione, della sottomissione e del servilismo politico, della corruzione e della corsa dell’arricchimento illegale e il tutto coperto di cenere. Perché secondo voi l’uomo accetta di farsi trattare così da personaggi politici che umanamente non hanno nulla di più del popolo? La risposta esiste!
FORZA E ONORE PER UNA ITALIA SISU!

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home