Political Shaman Sisu

domenica, maggio 21, 2006

NOTA DELL'AUTORE

Qui ha inizio un nuovo Blog dettato dalla mia libera volontà e di volere offrire alcuni chiarimenti, sulla base della mia esperienza di vita.

Mio nonno paterno era un discendente dei nativi americani. Essi erano costituiti da un popolo frastagliato, pertanto non erano unico popolo e di conseguenza erano diversi per differenti aspetti. Non parlavano tutti la stessa lingua, mentre alcuni coltivavano la terra, altri cacciavano oppure attingevano ai frutti che la vegetazione offriva loro in abbondanza e avevano persino costumi differenti.
Queste ed altre erano le reciproche diversità tra loro, sino a comprendere le abitazioni sia come aspetto che come struttura e infine diverse erano i modi di governarsi, in quanto costituite da regole diverse. Malgrado tutto, c’era un punto, ove vi era una totale convergenza: era la credenza che la terra è una presenza vivente di un corpo spirituale. Il loro concetto era che la terra non dove essere dominata, sistema questo successivamente fattogli subire dagli europei, ma va rispettata, ammirata e onorata.

Nella loro semplicità era gente che aveva un certo equilibrio con la natura e per tale ragione mantenevano costante il rapporto di sintonia con la terra senza alcun pericolo né per la flora, né per la fauna del nostro pianeta. Sono convinto che la saggezza di vivere in armonia con la terra elevava il loro spirito e il loro orgoglio di vivere secondo natura ed è concettualmente all’opposto, rispetto alla preoccupante incapacità di molti soggetti ad avere o mantenere una sufficiente attenzione e rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi e del relativo sistema energetico proprio.

Oggi invece la società moderna è composta anche da individui che per interessi economici vogliono cambiare persino la struttura di base e l’originalità dei prodotti agricoli, cambiandoli in cibi transgenici. In futuro con questa immane trasformazione che razza di esseri umani avremo, cibandoci di quella schifezza? Se è vero che noi siamo ciò di cui ci nutriamo che genere di organi umani avremo, come sarà per esempio il cuore, il fegato, il cervello etc.? Molta gente questo non lo riflette e lascia passivamente andare tutto in rovina!

Fatta questa premessa, cercherò di trasmettere al lettore le mie conoscenze e le mie impressioni su alcuni argomenti che riguardano molto da vicino l’esistenza della vita umana senza peraltro trascurare il seguito. Bisogna tenere sempre ben presente che tutto il creato vive entro limiti imposti dalla Legge Cosmica. Oltre tali limiti non c’è la vita.

In questo blog, cercherò di raccogliere e inserire di volta in volta componimenti, poesie, brani di romanzi, cenni di vite vissute e se vi sarà l’occasione, racconti di aspiranti scrittori da tutte le parti del pianeta. Si tratta di una lettura, solo in superficie, semplice e rilassante, dal momento che si vedranno i risvolti di particolari osservazioni dall’uomo sin troppo trascurati, calpestati e dimenticati. Da qui si entra inevitabilmente a discutere anche di politica.

Tale panorama, quando lo avrò corredato a sufficienza, spero che in molti casi dia al lettore quella sicurezza e quella tranquillità soprattutto di spirito, senza la quale non vi può essere possibilità di un ben vivere. Io so che la letteratura va lasciata, come tutte le professioni, ai competenti (intesi, non come uomini particolarmente baciati da una ipotetica fortuna, ma come persone che dopo essersi assoggettati a un impegnato e serio tirocinio, hanno raggiunto una vera profonda consapevolezza e padronanza culturale).

Ad altrettanti competenti lascio i giudizi decisivi sull’importanza o meno di quello che metterò in luce col massimo rispetto di tutti, eccezione fatta per coloro che non meritano rispetto ossia i disonesti, gli stolti e chi si dimostra persona vile, come per esempio è colui che metaforicamente si usa definire così: “tira il sasso e nasconde la mano”. Infine, coloro che eventualmente esponessero espressioni nel blog contenenti un linguaggio scurrile o comunque offensivo, tali espressioni verranno cancellate da questo blog.

Bergamo, 19 maggio 2006
Giacomo Montana

3 Comments:

At 21 maggio, 2006 02:54, Anonymous Anonimo said...

Caro Giacomo ti faccio i miei migliori auguri per questo tuo nuovo Blog. Ti auguro con tutto il cuore che ti possa dare tante soddisfazioni.

Ti sono infinitamente grata per tutto il tuo aiuto incondizionato. Se non fosse stato per il tuo sostegno sia morale che materiale forse non sarei più al mondo o non so in che condizioni mi troverei.


Tu sai che mi piaceva molto lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà e mi hanno rubato tutto.

Chi vuole capire di più può visitare il mio sito internet: http://www.mobbing-sisu.com

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Se ti è possibile per favore fai conoscere il mio caso e la Petizione. Grazie. Affettuosi saluti. Gio

 
At 21 maggio, 2006 18:05, Anonymous Vincenzo Buquicchio said...

Complimenti Giacomo!!!
Le prime righe creano l'effetto di far nascere il piacere di continuare a leggere.
Questa è la qualità principale di chi scrive.
Sono certo che attraverso questo Blog riuscirai a trasmettere salute, gioia e speranza a ogni persona che leggerà.

Con affetto e amicizia,

Vincenzo Buquicchio

 
At 21 maggio, 2006 21:20, Anonymous Anonimo said...

B_uona S_erata
e auguri per il blog...
P_a_o_l_o

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home